fbpx

9 cose di SAP che impressioneranno i tuoi amici: perché la consulenza SAP è un lavoro invidiabile

Aurora è neodiplomata in economia aziendale e si sta specializzando, grazie ad AIM Docet, come consulente funzionale SAP Finance.  Non è esattamente un programmatore né un analista ma comunque qualcuno che conosce molto bene le dinamiche aziendali, quelle tecniche del software e sa individuare soluzioni e applicare scrupolosamente procedure.
In questi mesi Aurora ha avuto modo di studiare la teoria e mettere in pratica quanto appreso misurandosi da subito con aziende così grandi che non avrebbe mai immaginato. È entrata in un team affiatato e, grazie al suo Mentor, ogni giorno si mette alla prova con una sfida più grande, ma mai fuori dalla sua portata.

Le abbiamo chiesto di raccontarci perché consiglierebbe questo percorso ai suoi coetanei.

“Il mondo di SAP è molto vasto e sotto certi aspetti anche complesso. Si compone di più moduli i quali sono ben distinti tra loro ma strettamente interconnessi in molti processi all’interno del gestionale. Per arrivare a conoscerlo bisogna avere ben chiare le dinamiche aziendali e il potenziale di questo immenso ERP.
Mi piace a volte paragonare SAP ad un uomo molto saggio, una guida che ti permette di gestire tutti gli aspetti della vita (aziendale in questo caso) e che possiede un’enorme mente (digitale) capace di immagazzinare tutto quello che di nuovo gli viene insegnato, ovviamente in tempi record. SAP è anche in continua evoluzione e stupisce sempre con qualcosa di nuovo, per questo motivo sarà sempre bello lavorarci!”

Detto questo, ecco a te 9 aspetti di SAP che mai nessuno si aspetterebbe e che di sicuro ti lasceranno a bocca aperta!

  • Lavorare in SAP ti rende altruista

Fare consulenza significa offrire il proprio aiuto a chi ne ha bisogno. Dare un parere esperto in modo semplice superare situazioni di difficoltà.
Lo indico come primo punto perché è quello che meno ci si aspetta. Si direbbe che un lavoro così tecnico si basi tutto sulle hard skill e invece le soft skill sono davvero importanti. Oltre a saper fare bisogna saper ascoltare i bisogni degli altri e sapersi spiegare in modo chiaro.
Un buon consulente si ricorda sempre che al di là di schermo e tastiera c’è una persona che cerca di fare il suo dovere ma che è in difficoltà.

Già da subito ti accorgi di quanta umanità e sani principi ci siano nel profondo di questo lavoro: aiutare gli altri è molto importante per stare bene con sé stessi e con chi ci circonda e facendolo quotidianamente ti sentirai talmente sollevato da voler applicare l’altruismo anche in tutti gli altri ambiti della tua vita.

  • Lavorare con SAP migliora l’umore

Lavorare in SAP richiede grande pazienza e dedizione, ma una volta entrati in questo mood non potrai più farne a meno. Il suo layout diventerà come la tua seconda casa, la tua zona di confort che imparerai a conoscere come le tue tasche e dove saprai destreggiarti grazie ai punti fermi che avrai individuato negli anni e agli aiuti rassicuranti della guida online.  

  • Lavorare per SAP perfeziona il tuo inglese

Fare consulenza SAP significa lavorare con clienti su scala mondiale. Il linguaggio di programmazione di SAP è un linguaggio universale come la musica e l’arte, ma per poter lavorare come funzionale ed aiutare quindi gli utenti SAP provenienti da ogni parte del mondo è necessario conoscere l’inglese. Anche se si parte da un livello base la quotidianità è così stimolante che la tua conoscenza della lingua spiccherà il volo, migliorando il lessico e la capacità orale.

  • Lavorare in SAP significa crescita personale

Avere una mente sempre giovane, con SAP è un dato di fatto.
Come accennato prima SAP è in contino aggiornamento, quindi è compito di noi consulenti funzionali e programmatori fare in modo che le aziende stiano al suo passo.
Cosa c’è di meglio di un lavoro dinamico e stimolante? E non sarà così solo all’inizio, ma per il resto della tua carriera lavorativa!
Un consulente non si annoia mai e non smette mai di imparare cose nuove in una continua sfida con sé stessi. Come dice lo psicologo del lavoro Giorgio Nardone, esperto di Problem Solving Strategico, “solo i migliori si migliorano continuamente”!

  • Lavorare con SAP accresce l’autostima

A livello prettamente matematico SAP è eccezionale ma nessun software, e nessuna Intelligenza Artificiale fa da sé. A fare la differenza è sempre e comunque il ragionamento in termini di problem solving per raggiungere gli obiettivi e risolvere i problemi è sempre la persona dietro lo schermo. SAP è immenso e ci vuole molto tempo per esplorarlo completamente, quindi per poter arrivare alla risoluzione di un problema è necessario dedicare del tempo e fare tutta una serie di ragionamenti fondamentali (spesso anche solo per capire effettivamente il problema). Sarai sempre mentalmente allenato!

  • Lavorare in SAP dà garanzie per il futuro

Le occupazioni digitali sono i cosiddetti “lavori del futuro” e dubito che qualcuno metterà in discussione questa affermazione. Il consulente SAP è la regina tra queste. Mettiamo insieme tutti i punti precedenti e aggiungiamoci la sicurezza a lungo termine che offre questa occupazione: oserei dire che il risultato è ottimo!

  • Lavorando in SAP le tue esigenze saranno assecondate

La flessibilità che SAP può offrire in termini di smartworking è la ciliegina sulla torta. In questo ultimo periodo molti hanno avuto l’opportunità di sperimentare (per cause di forza maggiore) il lavoro da remoto. Per un consulente informatico l’essenziale è un computer e una postazione comoda, dove lo decide lui!
C’è la possibilità di viaggiare e di lavorare da casa, ovunque essa sia.

  • Lavorare in SAP dà soddisfazioni

Entrare nel mondo di SAP con le proprie gambe non è facile. Esserne catapultati è spiazzante. Alcuni non ci provano nemmeno, altri mollano. Con AIM Docet riuscirai a trovare la tua strada. Abbandonate le paure, e con il giusto impegno, otterrai tanti risultati soddisfacenti che ti porteranno ad avere voglia di specializzarti approfondendo questo mondo digitale misterioso e affascinante. Non te ne pentirai!

  • Lavorare in SAP significa scegliere

Scegli per chi lavorare, scegli a che condizioni lavorare.
Scegli su cosa specializzarti.
Ecco alcuni esempi dei moduli “tradizionali” di SAP in cui è possibile diventare i migliori consulenti:

-FI (Finance – Finanza),

-AM (Asset Management – Gestione cespiti);

-SD (Sales and Distribution – Vendite e distribuzione);

-MM (Material Management – Gestione materiali);

-PS (Project System – Gestione progetti);

-CO (Controlling – Controllo dei gestione);

-HR (Human Resources – Risorse umane);

-QM (Quality Management – Gestione della qualità);

-PP (Production Planning – Pianificazione della produzione);

-WM (Warehouse Management – Gestione magazzino);

Solo qui siamo a quota dieci ai quali si aggiungono i moduli legati all’Impresa intelligente in cloud e con i database S/4HANA, la Platform, il C4C, SAP Leonardo, FIORI e molto altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *